Ricino

ricinus communis
A dispetto di pioggia, vento, nevischio e gelo (quest’ultimo ancora non molto persistente), le piante di ricino (vedi 12 luglio 2009) mettono nuove foglie. I semi sono ormai maturi e già da tempo avrei dovuto raccoglierli. Non ne vedo altro uso che farne altre piante e così li ho lasciato al loro posto, dentro i loro ispidi involucri. Le foglie nuove sono rossiccie e hanno sfumature drammatiche. Non so quanto le piante ancora sopravviveranno, nei climi caldi sono perenni e talvolta potrebbero farcela anche qui.
Tutti conoscono il ricino per il famoso olio (che deve essere estratto con grande accortezza per privarlo delle componenti più velenose). In inglese , il ricino si chiama ‘castor bean’ che significa fagiolo dei castori (castor è una parola più erudita per beaver, castoro appunto). Mi piacerebbe davvero sapere che c’entrano i castori con il ricino.

Leave a Reply