Tecomaria

Tecomaria capensis

Tecomaria capensis

 

Non sono molti i fiori in dicembre. La splendida camelia (3 gennaio 2010) che non si lascia intimidire dalle intemperie. Qualche sfacciato senecio (senecium vulgaris, 8 febbraio 2009) o qualche sgargiante, ma sfilacciato tarassaco (taraxacum officinalis, 17 marzo 2009), affogato nella nebbia.

Ma oggi è tornato il sole e si merita un fiore rosso arancio che splenda di luce. Questa bignognacea viene dal Sud Africa naturalmente (il nome specifico capensis si riferisce a Città del Capo), e fiorisce da agosto a dicembre, se il clima lo consente. L’ho incontrata fiorita un po’ dappertutto, a villa Hanbury in agosto, a Lucca e nell’orto botanico di Genova in settembre. Era fiorita alla grande nel dicembre dell’anno scorso ai parchi di Nervi (Genova), ma ancora non la conoscevo.

Leave a Reply