Lattuga montana

prenanthes purpurea

Con l’esile, sgargiante corolla reclinata verso il basso (il suo nome deriva da ‘prenes’ che significa appunto reclinato), le lunghe foglie abbracciate al fusto slanciato (può raggiungere altezze ragguardevoli, fino a un metro e mezzo), questa pianta è un piccolo miracolo perchè cresce all’ombra di grandi alberi ombrosi, davvero non un posto da fiori. Cresce in media alta quota, sotto i faggi, ed è di un faggio la liscia radice che si intravede nello sfondo.

Leave a Reply