Un parente del bagolaro

celtis glabrata

Celtis glabrata

Nei giardini botanici si va a caccia di piante rare. Per vedere un bagolaro comune (Celtis australis, 7 settembre 2009) basta andare in un viale o giardino qualsiasi in una qualsiasi città italiana. Invece all’orto botanico di Roma, splendido per le innumerovoli varietà di piante a cui dà ancora asilo, incontro questo bagolaro esotico, si perdoni l’attribuzione impropria, nome italiano non ne possiede. Le foglie sono più cuoriformi di quelle del bagolaro comune. La famiglia era originariamente quella delle ulmaceae, ma ora Celtis si è trasferito nell’astrusa famiglia delle cannabaceae.

Da oggi, nei post in cui è specificato, la fotografia è pubblicata nella dimensione originale, per vederla si deve cliccare sull’immagine e cliccare ancora per vedere le dimensioni finali; poi tornare indietro per rientrare nel post.

Leave a Reply