Freylinia lanceolata

freylinia lanceolata

 

The dawn was apple-green,
The shy was green wine held up in the sun,
The moon was a golden petal between

She opened her eyes, and green
They shone, clear like flowers undone
For the first time, now for the first time seen

(L’erba era verde come una mela,
il cielo verde come un vino
alzato nel sole: la luna era un
petalo d’oro, tra loro due.

Lei aprì gli occhi, e gli occhi le brillarono
verdi, chiari come dei fiori per la prima
volta sbocciati ed ora per la prima volta
veduti)

D.H.Lawrence – trad. G.Conte

 

Nel parco di Nervi (Genova) vicino all’Eugenia di ieri, morbida flessuosa, tenera, strabilianti i fiori, come altre della sua famiglia. Viene dal Sud Africa, ma deve il suo nome al fatto che venne per la prima volta coltivata nel giardino del conte di Freylino nel Monferrato nel 1817, ove essendo una pianta nuova e sconosciuta causò un certo scalpore. In inglese il suo nome ‘honeybells’ significa ‘campanelle da miele’, perchè i suo fiori tubiformi attraggono numerosi impollinatori.

Leave a Reply