Foglie di geranio

geranium purpureum
Se sto trascurando un po’ il blog, é anche a causa di un tempo luvego e piatto che non regala neppure un piccolo raggio di sole. E della pioggia, insistente, testarda, implacabile sulle mie brevissime ore di svago. Niente, bisogna prendere la natura come viene. La natura avanza da sola, comunque, anche sotto la tormenta e l’alluvione. Si avvicina ancora una volta la primavera, viole e primule fioriscono nei prati e nei boschi bagnati e tutte le piante si preparano a risvegliarsi, l’incantesimo è infranto, la vita di nuovo sta per sbocciare. Senza esitazione, incurante delle vuote ed inutili lamentele umane. Per questo cerco di fotografare anche la pioggia, ogni goccia sulle nuove foglie del prato.

Leave a Reply