La stagione degli iris

'Holland' irisLa fioritura degli iris dura poco, per ciascun fiore non più di una settimana, per una pianta intera solo poco di più. Gli ultimi a fiorire, in ordine di tempo, sono le varietà dette ‘olandesi’. Questi iris non sono in verità originari dell’Olanda come piante spontanee, ma sono ibridi realizzati da un vivaista olandese utilizzando varie specie, fra cui i. xiphium and i. lusitanica. Quest’ibrido ha avuto molta fortuna non soltanto per l’avvenenza, ma anche per la varietà di colori con cui si presenta e la facilità di coltivazione. Tutti gli iris, ma soprattutto i giaggioli, o iris barbata, si prestano molto per le ibridazioni. Con un po’ di garbo e un pizzico di fortuna, anche il giardiniere dilettante può realizzare il suo ibrido personale, strofinando lo stigma di una pianta con il polline di un’antera matura di un’altra. iris barbataNel giro di due o tre mesi, i frutti raggiungeranno la maturazione e si potranno ricavare i semi. Ma per vedere il risultato vero e proprio, cioè il fiore frutto dell’incrocio, si devono aspettare almeno due anni e naturalmente non è affatto garantito che il risultato sia all’altezza delle aspettative. Però si tratterà di un fiore tutto nostro, qualcosa che prima non esisteva, che è stato creato da noi. (per saperne di più: G.Batini e M.N. Batini Presenti – Divertirsi con le piante – Vallecchi Ed. 1987 – libro di veramente piacevole lettura)

L’iris olandese è sbocciato nel mio giardino da un bulbo che mi ha regalato Irena, la mia amica polacca, insieme agli agli. L’iris giallo qui a fianco invece sembra cresciuto per caso, a ridosso di una rete di recinzione di un campo, in mezzo alla parietaria e sotto i viticci di una passiflora. Alto, giallo, altezzoso, come un nobile fra la spazzatura.
Sia che crescano super coccolati nei giardini, sia che sboccino quasi randagi sui bordi della strada, gli iris quando fioriscono non badano a spese e si ricoprono di un’eleganza sfacciata. E così accade che gli si perdoni di quelle lunghe foglie nastriformi e stoppose, l’unica cosa che ci resta di loro per tutto il resto dell’anno.

Leave a Reply