Gaillardia

gaillardia aristata
Ecco un’altra stupenda margherita dai colori sgargianti e la fioritura prolungata. Viene dal Nord America e in inglese americano si chiama ‘blanket flower’, ovvero il fiore della coperta, perchè i suoi colori ricordano le tonalità dei disegni delle coperte degli indiani americani. In italiano si può chiamare gaillardia, o gallardia o addirittura gagliarda, nome che in un certo senso rende giustizia alla sua incredibile resistenza e adattamento. Il suo nome in realtà è semplicemente un omaggio a M. Gaillard de Charentonneau, che era un magistrato patrono della botanica. La pianta, molto generosa e molto ornamentale, è perenne, ma si comporta come annuale nei climi più rigidi. Predilige il sole e i terreni aridi, ma prospera anche in ambienti diversi. Scovata, e smascherata, molto lontano dal suo paese di origine, in un’aiuola di Szczecin (Stettino, Polonia), accanto al Miscanthus mostrato qualche giorno fa. Era ormai a fine fioritura, contornata da rotondi capolini appassiti.

Leave a Reply