Aubrezia

Aubrieta deltoidea

Aubrieta deltoidea

Un nuovo arrivo in giardino, un’altra brassicacea violetta, perenne, quasi a sostituire la violacciocca (Matthiola incana) che il gelo ha castigato anche troppo. Seminata nella scorsa primavera, aubrezia è fiorita abbondante fin dalla fine di marzo, piccoli fiori su pianticelle esilissime.  Ci vorrà tempo perchè diventi quella ‘cascata azzurra’ che prometteva la fotografia della busta, o che si trova nelle foto sul web che la pubblicizzano. La specie non la conosco, probabilmente è un ibrido di quella Aubrieta deltoidea, indigena della Sicilia, da cui sono derivate tutte le aubrezie da giardino. Nelle altre regioni d’Italia, e del mondo, aubrezia non esiste spontanea, ma solo come sfuggita alla coltivazione e molto occasionalmente.

L’Aubrezia è una pianta  perenne, fiorisce abbondantemente all’inizio della primavera, formando dei cuscinetti azzurro violetto,  e poi quasi scompare, le foglie soffrono molto per il caldo e appassiscono. Perchè ritorni al suo splendore, deve tornare un’altra primavera.

Leave a Reply