Erba di San Pietro

tanacetum balsamita

Tanacetum balsamita


Un’antica pianta coltivata per le sue proprietà officinali (è ricca di antiossidanti) e per l’aroma, forte e amaro, delle sue foglie, riscoperta recentemente sia dall’erboristeria che dalla culinaria. L’ho provata nelle frittate, ed è ottima se usata con molta moderazione. Il gusto è acceso come la menta, ma più amaro, e l’odore è altrettanto deciso. Chiamata a volte balsamita major, accetto il nome che le attribuiscono nel mio sito di riferimento, actaplantarum. I fiorellini, capolini spogli perchè non hanno ligule, sono soli gialli in quest’inizio di autunno un po’ grigiastro.

Lascia un commento