Geranium “Rozanne”

Geranium Rozanne

Geranium “Rozanne”

Il geranio “Rozanne” è un ibrido da giardino relativamente giovane, ma già carico di storia e successi. Il suo nome viene da quello di un’appassionata floricultrice inglese, Rozanne Warerer, che insieme con il marito Donald (entrambe pensionati, beati loro) coltivava gerani pregiati nel suo giardino. Gerani, si badi bene, non Pelargoni, che sono quelle generosissime piante della famiglia della geraniaceae che abbiamo tutti, ma proprio tutti, su terrazzi, balconi e davanzali (vedi 25 febbraio 2009). Gerani e pelargoni si assomigliano, ma non sono lo stesso genere, e soltanto i gerani sono spontanei nelle nostre campagne. La fortuna dei pelargoni, originari dell’Africa australe, è la loro lunghissima stagione di fioritura, mentre quasi tutti i fiori fioriscono per un periodo molto limitato nell’anno.

Geranium "Rozanne"

Geranium “Rozanne”

Or dunque i due fortunati vecchietti avevano nel loro giardino nel Somerset due splendide specie di Geranium, Geranium himalayense e Geranium wallichianum, dalla fioritura abbondante, ma temporalmente limitata. A un certo punto, e precisamente nel 1989, le due specie si incrociarono spontaneamente dando origine a un figlio ibrido, la cui straordinaria fioritura, ampia e prolungata, conquistò in pochi decenni il mercato vivaistico di tutto il mondo.
Quindi, se qualcuno volesse un vero geranio, da far invidia ai pelargoni più altezzosi, questa varietà è certamente un’opportunità da considerare.
Visto, ammirato e acquistato alla mostra mercato Fiorissima, vialla Schella, Ovada (AL). Messo a dimora in un angoletto del giardino, fra le rose rugose, impazienza, cosmea e la sopravissuta peonia.

Cliccare sulle immagine per vederle in dimensione reale in un’altra pagina

Leave a Reply