Jasminum nudiflorum, gelsomino invernale

Jasminum nudiflorum

Jasminum nudiflorum

Jasminum nudiflorum

Jasminum nudiflorum

 

Nudiflorum è aggettivo che si addice a molte specie fiorite in questa acerba stagione. Si dice infatti di piante che si coprono di fiori prima o molto prima di mettere le foglie. Come questo splendido gelsomino giallo, a cascata sulla roccia bruna in un piccolo parco cittadino, la gloriosa villetta Di Negro vicino a piazza Corvetto. Si tratta di un vero gelsomino, genere Jasminum, e non uno degli eleganti usurpatori del genere Rincospermum (vedi 13 giugno 2009).
E’ conosciuto anche come gelsomino invernale, perchè tollera le temperature rigide più di qualsiasi altra specie di gelsomino e d’inverno fiorisce; oppure gelsomino di San Giuseppe, e con qualche ragione, essendo il giorno di San Giuseppe effettivamente ancora nell’inverno. Persino come gelsomino giallo, ma in questo caso non bisogna farsi ingannare perchè esistono altri gelsomini di colore giallo che il freddo non lo sopportano neanche un po’.

Oltre a lui fra poco ammireremo l’effimera fioritura delle magnolie decidue (Magnolia precia, 2 marzo 2009 o altre simili a lei 4 aprile 2010, anch’esse tutte note come nudiflore) e poi quella degli alberi da frutto, prima fra tutti il mandorlo, che, anche se non sono detti nudiflori, si comportano esattamente nello stesso modo.

Ho già mostrato questa specie di gelsomino, fiorito in un giardino di corso Italia,  nel vecchio blog esattamente dieci anni fa (6 febbraio 2009),  non a caso a pochi giorni di distanza dalla stupenda fioritura del mandorlo (14 febbraio 2009).    Mi pare giusto riportare all’attenzione questi piccoli post dimenticati, anche perchè di difficile consultazione.  Dicevo, allora come oggi, che l’inverno, soprattutto quando sta per finire, è sì stagione senza foglie, ma non stagione senza fiori.

 

Leave a Reply